il percorso della salute

medicina epigenetica

L’Epigenetica è definita come lo studio dei cambiamenti ereditabili nell’espressione genica che non sono causati da cambiamenti nella sequenza del DNA (Waterland & Michels, 2007)
Secondo Wikipedia l’epigenetica (dal greco επί, epì = “sopra” e γεννετικός, gennetikòs = “relativo all’eredità familiare”) si riferisce ai cambiamenti che influenzano il fenotipo senza alterare il genotipo. Infatti è la branca della genetica che studia tutte le modificazioni ereditabili che variano l’espressione genica pur non alterando la sequenza del DNA
Cos’è per me l’epigenetica? E’ ciò che va oltre la genetica, al di là dei nostri geni. Noi non siamo il nostro Dna , ma come il nostro Dna ( il genotipo) viene espresso ( il fenotipo).
I ricercatori spiegano questo grazie agli studi fatti su gemelli omozigoti: nascono con lo stesso patrimonio genetico, ma crescendo si possono differenziare a causa dell’ambiente, dello stile di vita, delle emozioni e delle sofferenze provate, che possono cambiare l’espressione di alcuni geni, attivandoli o disattivandoli. I cambiamenti epigenetici sono conservati quando le cellule si dividono durante la vita di un organismo.
“La differenza fra genetica ed epigenetica può essere paragonata alla differenza che passa fra leggere e scrivere un libro. Una volta scritto il libro, il testo (i geni o le informazioni memorizzate nel DNA) sarà identico in tutte le copie distribuite al pubblico. Ogni lettore potrà tuttavia interpretare la trama in modo leggermente diverso, provare emozioni diverse e attendersi sviluppi diversi man mano che affronta i vari capitoli. Analogamente, l’epigenetica permette interpretazioni diverse di un modello fisso (il libro o il codice genetico) e può dare luogo a diverse letture, a seconda delle condizioni variabili con cui il modello viene interrogato”. Thomas Jenuwein(Max-Planck-Institut für Immunbiologie,Freiburg, Germania)
Come possono essere modificate queste letture? Attraverso l’ambiente in cui le nostre cellule vivono.
La cellula è circondata da una membrana, all’interno della quale è racchiuso un nucleo in cui sono racchiusi i nostri geni, il nostro Dna. Questo DNA non si attiva così per caso, da solo, ma la sua espressione è determinata dai segnali che provengono dal liquido che circonda il nucleo, chiamato citoplasma. Le molecole che transitano in questo liquido provengono da un altro liquido più esterno che circonda la cellula, la matrice extra cellulare. I segnali presenti nella matrice entrano nella cellula attraverso la menbrana cellulare, che filtra le varie molecole e che decide cosa entra e cosa sta fuori.
Quindi è ciò che è presente nella matrice che va poi ad influenzare l’espressione del nostro Dna e che ci mantiene in salute o ci fa ammalare. Più la matrice è sporca, con segnali non idonei, infiammata, più la probabilità di avere un’ espressione genetica alterata, messaggi alterati è alta. Più eè pulita e con segnali giusti, più stiamo in salute.
Il segreto è quindi quello di modulare questa matrice.
In che modo? La composizione di questa matrice è modulata da tutto ciò che introduciamo nel nostro corpo.. cibo, aria, acqua, pensieri, emozioni, ciò che leggiamo, che musica ascoltiamo, le relazioni con cui veniamo in contatto.. tutto quanto determina dei cambiamenti nella nostra fisiologia e biochimica che in ultimo si ripercuotono sulla composizione della matrice. Ma non solo ciò che introduciamo: anche ciò che eliminiamo o meno entra in gioco: la cellula ha un suo metabolismo, prende nutrienti dalla matrice e immette rifiuti di scarto sempre nella matrice. Se questi rifiuti non vengono sufficientemente eliminati, ristagnano e creano un ambiente tossico . Corretta assunzione e corretta eliminazione sono i presupposti della modulazione epigenetica.
La modulazione epigenetica non si limita al cibo, a una dieta particolare. Noi non siamo solo un corpo fisico e le nostre cellule rispondono ad ogni stimolo con cui vengono in contatto. Siamo fatti per più del 70% di acqua e questa nostra acqua interna vibra e cambia conformazione a seconda delle vibrazioni con cui entriamo in contatto, musiche, parole, suoni. Le nostre emozioni e i nostri pensieri provocano modifiche nella nostra secrezione endocrina che influenza il sistema immunitario ( PNEI) e che ha ripercussioni anche a livello della matrice .
Se si vuole andare a fondo con la migliore modulazione epigenetica, è importante lavorare su tutti gli aspetti, fisico, mentale, emozionale.
Altrimenti non si spiegherebbe come mai persone che si nutrono in maniera impeccabile si ammalano e chi mangia schifezze invece campa 100 anni! Ognuno ha il suo locus minoris resistentiae, il punto debole, e attuando un programma a 360 gradi si rafforzano tutti gli aspetti.
La mente è potente e governa tutto. I conflitti emozionali e spirituali sono il primum movens delle patologie, ma se il corpo fisico è più pulito, più disintossicato, la matrice nelle migliori condizioni possibili, sicuramente gli stress mentali riescono ad essere gestiti meglio, si parte più avvantaggiati.